Riequilibrio energetico con le campane tibetane

Domenica 24 novembre 2019 dalle 9,30 alle 18,30, conduce Manuela Monari, costo 100 euro

Le vibrazioni delle campane tibetane, antico strumento musicale di bronzo o ottenuto da più metalli, proveniente dal Tibet, hanno un suono molto particolare. Ancora oggi le campane tibetane sono utilizzate nella tradizione lamaista nei monasteri per cerimonie e meditazione grazie alla loro capacità di riprodurre correttamente il suono dell’OM. Alcune ricerche hanno evidenziato che, quando vengano suonate, le campane tibetane stimolano onde alfa, particolari onde cerebrali, regolari e sincronizzate, caratterizzate da frequenze comprese tra gli 8 e i 12 Hearz: queste onde sono rilevabili durante la veglia ad occhi chiusi o nei momenti appena prima di addormentarsi. Per questo motivo le singing bowl (ciotole cantanti) possono essere un valido supporto per tutte le pratiche che necessitano di rilassamento e meditazione. Quando vengono suonate, le campane creano un campo vibrazionale armonico che entra in risonanza con il corpo e i suoi centri energetici (Chakra). Grazie a questa risonanza con il sistema bio-cristallino del corpo umano, il suono delle campane può agire su blocchi energetici psico-fisici, riequilibrandoli.

OBIETTIVI

Questo corso ha come obbiettivo l’apprendimento di una tecnica che attraverso il suono e le vibrazioni delle campane tibetane porta riequilibrio energetico nei punti del corpo dove sono somatizzate situazioni di disagio emotivo. E’ un corso teorico-esperenziale

Questo sito fa uso di cookies, facendo click su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Ti invitiamo a leggere questa pagina per maggiori informazioni e per conoscere la Policy Privacy adottata: Policy Privacy e Cookies law

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi