VIZI e VIRTU’?: la teoria dell’Enneagramma

VIZI e VIRTU’?: la teoria dell’Enneagramma

L’enneagramma è un modello geometrico antichissimo che negli anni sessanta viene studiato e applicato soprattutto all’ambito psicologico, come “mappa” di personalità o strutture caratteriali. Oscar Ichazo prima e Claudio Naranjo poi ne hanno rielaborato in modo del tutto personale il significato, utilizzandolo come tecnica di autoconoscenza e indagine psicologica.

L’Enneagramma dei tipi psicologici è una “mappa” che descrive nove tipi di personalità – al di là di tutte le possibili differenze individuali – e i rapporti tra loro, e che consente di individuare le tendenze principali di carattere, visioni del mondo e attitudini, nonché le più probabili ipotesi evolutive, permettendo di accrescere le proprie possibilità di auto-comprensione e di trasformazione interiore, con i propri punti di forza e le proprie aree di miglioramento.

Ogni personalità rappresenta la cristallizzazione e l’irrigidimento delle difese infantili nel processo di adattamento precoce con l’ambiente e si struttura attorno a un nucleo emozionale (“passione” dominante), un nucleo cognitivo (“fissazione” dominante) e un nucleo che riguarda la sfera degli istinti che regolano l’attività umana (istinto di conservazione, sociale e sessuale.

Il seminario che proponiamo permette di entrare in contatto con questo simbolo complesso e sostiene in un processo iniziale di consapevolezza dei propri VIZI caratteriali e delle VIRTU’ a cui possiamo tendere.

I seminari sono condotto da Silvia Gnudi e Patrizia Paolini, counselor gestaltici che da anni seguono il programma SAT diretto da Claudio Naranjo.