Il Trauma: la distruzione del luogo sicuro

Il Trauma: la distruzione del luogo sicuro

Sabato 18 e Domenica 19 gennaio 2020

«Può agire come trauma qualsiasi esperienza provochi gli effetti penosi del terrore, dell’angoscia, della vergogna, del dolore psichico, e dipende ovviamente dalla sensibilità della persona colpita se l’esperienza stessa agisce come trauma» (dalle lettere di Freud e Breuer, 1892).

Tipicamente viene definito come un evento che costituisce una minaccia per la vita e che eccede le normali risorse della vittima. Il trauma è qualcosa che non può essere gestito; un momento in cui tutto si sgretola poiché la persona viene sopraffatta dallo shock e dall’impossibilità di sfuggire ad un evento imprevedibile. Anche i testimoni di eventi traumatici sono a loro volta esposti a reazioni traumatiche, e sono da considerarsi vittime a tutti gli effetti.

Trauma deriva dal dal greco e significa“ferita”. Il trauma psicologico, dunque, può essere definito come una “ferita dell’anima”, come qualcosa che rompe il consueto modo di vivere e vedere il mondo e che ha un impatto negativo sulla persona che lo vive. Nulla sarà più come prima dopo l’evento o gli eventi traumatici.

Il seminario proposto tratta del Trauma nel Counseling relazione e nel mondo degli Adolescenti. Il seminario è condotto da Silvia Gnudi, Counselor Olistico ad indirizzo gestaltico e Lisa Rimondi Psicologa clinica e Counselor Olistico ad indirizzo gestaltico.

Costo 200 euro. Per informazioni ed iscrizione: ildelfinoblu2006@gmail.com